4 Passi nel Medioevo

Artigiani e mercanti, armati e popolani ridaranno vita al medioevo a cavallo tra il 1370 e il 1420.
Nel grande accampamento si assisterà a scene di vita quotidiana.
Nel mercato storico abili artigiani esporranno e mostreranno le lavorazioni di un’epoca così lontana. Momenti di didattica sulle armi e l’artigianato si alterneranno a scene di intrattenimento teatrale e musicale.
Rievocazione della Battaglia che vide Crevalcore teatro di importanti fatti d’arme nel 1390, tra l’esercito del duca Alberico da Barbiano, comandante delle truppe bolognesi e l’esercito visconteo.

4 Passi nel Medioevo

Artigiani e mercanti, armati e popolani ridaranno vita al medioevo a cavallo tra il 1370 e il 1420.
Nel grande accampamento si assisterà a scene di vita quotidiana.
Nel mercato storico abili artigiani esporranno e mostreranno le lavorazioni di un’epoca così lontana. Momenti di didattica sulle armi e l’artigianato si alterneranno a scene di intrattenimento teatrale e musicale.
Rievocazione della Battaglia che vide Crevalcore teatro di importanti fatti d’arme nel 1390, tra l’esercito del duca Alberico da Barbiano, comandante delle truppe bolognesi e l’esercito visconteo.

A. D. 1387 – Battaglia a Terra del Sole

Nella suggestiva cornice dei Bastioni della città fortificata di Terra del sole, una festa dedicata ai Rievocatori e proprio per questo rivolta a chi è curioso di apprendere come veramente si viveva a quei tempi.

All’interno di A.D.1387, sarà rievocata la Battaglia avvenuta nei pressi di Castrocaro nel 1387, sarà possibile visitare gli accampamenti che riproporranno costumi, armi, armature e arredi ricostruiti con un rigore storico molto alto. Durante le due giornate di manifestazione, giullari e musici, intratterranno il pubblico con i loro spettacoli.

Saranno presenti anche espositori selezionati da tutta Europa che proporranno esclusivamente armature, armi e abiti per Re-enactors.

Festa Medievale di Cassine

La Festa Medioevale, unica rievocazione rimasta sul territorio della Provincia di Alessandria, rappresenta un momento peculiare di approfondimento culturale nel panorama italiano.

Nata nel 1991 come occasione per conoscere il medioevo e al contempo per recuperare fondi per il restauro della stupenda chiesa trecentesca intitolata a San Francesco (monumento nazionale) oggi, pur mantenendo inalterato il suo obiettivo, si è trasformata in uno straordinario strumento di valorizzazione di uno dei centri storici medioevali più importanti e prestigiosi del Monferrato.

In Cassine rivive un suggestivo passato medioevale, allorquando, nel pieno del suo fulgore giunse in visita di Gian Galeazzo Visconti. Il centro Storico caratterizzato da vie che si inerpicano verso la parte più alta, viene completamente liberato da qualsivoglia riferimento alla vita contemporanea e si cala nell’atmosfera medioevale, con i suoi mercanti, cavalieri, musici, danzatori, arcieri, nobili e popolani.

A Spasso nel Medioevo – Premio Ulrich von Starkenberg

Rievocazione storica fine 1300.

A Corciano nel castello di Pieve del Vescovo, dal 31 agosto al 1 settembre 2019, otto squadre si contenderanno il premio Ulrich von Starkenberg – Achille del Marco.

Quest’anno i protagonisti delle sfide, insieme a dame e cavalieri, saranno gli ARALDI.

Montrond-les-Fort

Per la prima volta la Compagnia d’Arme del Santo Luca porterà i suoi colori su terra francese.
Il 3 e 4 agosto infatti sarà tra le protagoniste alla “Fête médiévale de Montrond-les-Bains”.

Al Cospetto dei Conti di Gorizia

Ancora una volta il Castello di Gorizia rivivere il medioevo. Attraverso visite guidate accurate, gli spettatori potranno rivivere la storia tra le sale e gli ambienti del Castello. Verranno allestite diverse postazioni per raccontare, mostrare e toccare con mano mestieri, armi e armature, curiosità e tanto altro.

Brisighella Medioevale 1413

La Rocca fortilizia che domina il borgo di Brisighella (RA) rivive le sue Antiche Origini Medioevali, attraverso 2 intense giornate (da mattina a notte fonda), nelle quali il visitatore potrà fare un salto indietro nel tempo grazie a un ricco programma di animazioni, intrattenimenti, spettacoli a tema. Il pubblico si potrà calare nella vita della Rocca di Brisighella e passeggiare tra nobili, soldati e artigiani rigorosamente in costume d’epoca.

Battaglia di Castagnaro

La Battaglia di Castagnaro è stata combattuta l’11 marzo 1387 tra l’esercito degli Scaligeri, signori di Verona, e quello dei Carraresi, signori di Padova. Ebbe luogo presso Castagnaro, odierna cittadina in provincia di Verona. Fu una delle più grandi battaglie dell’epoca dei capitani di ventura ed è considerata la più grande vittoria di John Hawkwood, il condottiero inglese conosciuto in Italia come Giovanni Acuto, comandante delle truppe padovane.